Peter Eszenyi

Visual Effects Supervisor

Con due decenni di esperienza nel campo del cinema e della televisione, Peter Eszenyi ora lavora come direttore creativo freelance e supervisore degli effetti visivi per progetti di alto livello. Ha iniziato al Territory Studio di Londra dieci anni fa [...]

Modelli consigliati

Nato a Budapest, in Ungheria, Peter ha iniziato a disegnare e dipingere in tenera età. Tuttavia, la sua prima professione era qualcosa di completamente diverso!

Con due decenni di esperienza nel campo del cinema e della televisione, Peter Eszenyi ora lavora come direttore creativo freelance e supervisore degli effetti visivi per progetti di alto livello. Ha iniziato al Territory Studio di Londra dieci anni fa e ha lavorato in film famosi come Ghost in the Shell, Avengers e Johnny English Strikes Again, tra molti altri.

Peter Eszenyi

Nato a Budapest, in Ungheria, Peter ha iniziato a disegnare e dipingere in tenera età. Tuttavia, la sua prima professione era qualcosa di completamente diverso! Alla fine degli anni '90, era un cantante per una band firmata per la Universal Records, con un paio di canzoni che arrivarono addirittura in cima alle classifiche. "Sono ancora appassionato di musica", aggiunge Peter, "cercando di stare al passo con i miei figli".

"Quando ho iniziato non esisteva il motion design."

È entrato a far parte di un'agenzia pubblicitaria come direttore artistico all'inizio della sua carriera, dove si è occupato di tutti i tipi di progetti che coinvolgono principalmente la fotografia.
"Ma è allora che i computer e il software CG hanno iniziato a diventare davvero grandi", spiega Peter. Quando ha lasciato l'industria pubblicitaria, ha iniziato a lavorare sulla grafica in movimento e sugli effetti visivi. "Anche se a scuola ho imparato i principi dell'animazione, sono stati insegnati senza computer", ricorda. Tutta la sua conoscenza nel motion design e nell'animazione tramite computer è autodidatta.
"Quando ho iniziato a utilizzare i computer per il lavoro effettivo, ho utilizzato software come Bryce, un generatore di paesaggi frattali", afferma Peter. "Era piuttosto difficile farci qualcos'altro", ridacchia. Poi è passato a Cinema4D, che all'epoca era nato sui computer Amiga.


“Tutto è era super lento. L'hardware era il limite della tua creatività allora. "

Dopo alcuni lavori freelance, Peter iniziò a lavorare per Territory Studio, che all'epoca era una società molto piccola. In effetti, Peter è stato il primo impiegato a tempo pieno al Territory e lo ha aiutato a diventare più importante nel corso degli anni. "Ho incontrato molte persone incredibili lì", esclama, "ho avuto la fortuna di lavorare con molti designer brillanti durante il mio tempo lì".

Quando un grande progetto cinematografico è in lavorazione, agli studios piace sempre tenere tutto nascosto. È sempre coinvolto un rigoroso accordo di non divulgazione (NDA). Peter ha lavorato anche a molti di questi progetti e il processo inizia con i dipartimenti artistici. Lo scenografo, il regista del film, il regista dello studio si siedono e dicono alla squadra ea me cosa vogliono vedere.

"Elaboriamo idee e le mettiamo in pratica".

"Gli effetti visivi digitali sono guidati dai computer", spiega Peter. Ci vuole molta potenza di elaborazione per eseguire idee complicate. Ha usato un PC personalizzato con un processore i7 in grado di gestire la maggior parte delle attività. Tuttavia, il rendering per progetti più grandi era ancora troppo lento per essere eseguito localmente. "Il rendering viene solitamente affidato a una render farm con migliaia di PC", spiega Peter. "Ma è ancora importante per me essere in grado di fare alcune cose a livello locale", dice prima di aggiungere, "Non posso inviare scene concettuali più piccole alla render farm, ed è per questo che è importante essere in grado di utilizzare sia CPU che GPU per il rendering sulla mia macchina. "

Peter Eszenyi

"Quando pensi ai PC, pensi che sia enorme; è grosso; sembrerà un'enorme torre al centro della tua scrivania. "

Questo è esattamente il motivo per cui Peter è rimasto piacevolmente sorpreso dal desktop MSI Creator P100X. “Sembra così leggero e carino; la maggior parte delle persone si aspetta qualcosa di più pesante quando pensa a un PC ", ridacchia. Inoltre, funziona abbastanza bene.

Il concetto di un PC Workstation pre-assemblato lo entusiasma. Si tratta di risparmiare più tempo possibile. Estrarre una macchina dalla scatola, collegarla e averla subito pronta per il lavoro senza perdere tempo nella risoluzione dei problemi o nella configurazione di impostazioni diverse è piuttosto prezioso. "Cose del genere sono divertenti, ma per me il tempo è più importante: sono felice se posso risparmiare tempo", sorride Peter.

Peter Eszenyi

"A causa di quello che faccio e di dove mi trovo nella vita, non si tratta di ottenere qualcosa di più economico. Nella mia professione, le persone preferiscono soluzioni che funzionino immediatamente."

Nella sua linea di lavoro, Peter generalmente fa affidamento su applicazioni come Cinema 4D, Adobe Premiere Pro, Substance Painter, Unreal Engine e poche altre app per la creazione di contenuti digitali. "Hanno funzionato tutti bene con il P100X", dice Peter felice, "la macchina funziona perfettamente ed è veloce grazie ai 64 GB di RAM e al nuovo processore Intel i9".

Il passaggio dal suo vecchio PC al PC MSI P100X Workstation è stato subito evidente. “La nuova macchina è molto più veloce; Mi piace!" lui dice. Lo descrive come un'esperienza eccellente e piacevole piuttosto che più goffa. Peter si espande ulteriormente: "è così bello avere qualcosa che è ben costruito, ha un bell'aspetto e, soprattutto, affidabile. "Questo è fondamentale per il mio lavoro", sottolinea.

"È come passare a un'auto elegante e ben progettata da un autobus pesante. Tutto sembra molto più bello. "

Quando gli viene chiesto del monitor MSI PS341WU 5K, Peter inizia a spiegare come si sente più raffinato del monitor 4K che stava usando prima di esso. "In qualche modo, è solo un'esperienza complessivamente più piacevole", spiega Peter. Aggiunge inoltre: "La precisione del colore è incredibilmente importante nella mia linea di lavoro, ed è fantastico che tutto sia pre-calibrato, e devo solo estrarlo dalla scatola e iniziare a usarlo".

"È più piacevole per i miei occhi rispetto ad altre cose su cui ho lavorato; non so perché. "

Il software MSI Creator Center ti consente anche di allocare più risorse alle tue applicazioni professionali. "È davvero fantastico che tu possa configurare tutto lì e impostare i profili", afferma Peter. Ama il fatto che il Creator Center gli dia un maggiore controllo su alcuni aspetti della sua postazione di lavoro pur essendo in grado di guardare le temperature, le velocità e tutte le altre informazioni in un unico posto.

Indietro

Storie correlate

thumbnail
Animation
Raghav Anil Kumar (Shutter Authority)
Artista VFX

Iniziare con la VFX sembra impossibile per tante persone. Ma ci sono professionisti come Raghav Anil Kumar, la persona dietro il canale YouTube "Shutter Authority", che spiega a milioni di persone come create effetti visivi incredibili con un budget minimo e basso.

thumbnail
Animation
Guo Xiancong
Animator

Il noto film su videogiochi "Detention" potrebbe essere definito il vincitore dei Golden Horse Awards dello scorso anno e anche i suoi straordinari effetti visivi sono state riconosciute dal premio "Best Visual Effects". Questo articolo mostra un'intervista con Guo Xiancong, il supervisore degli effetti speciali visivi e il collante che teneva insieme la squadra che ha realizzato il film. Oltre a rivelare i segreti dietro la produzione cinematografica, questo articolo ha esplorato ulteriormente la tecnologia di post-produzione e l'attrezzatura hardware necessaria per la generazione di effetti speciali.

thumbnail
Animation
Jean-Denis Haas
Animator

Jean-Denis Haas, o JD in breve, era un bambino come tutti negli anni '80, appassionato di film come Star Wars, Ghostbusters e Indiana Jones. Tuttavia non capita spesso che qualcuno che ami questo genere di cose riesca a lavorarci come animatore! Un sogno diventato realtà!