search

Dale Hayward

Stop Motion Animator

Da opere pluripremiate che vanno da Il piccolo principe a Bone Mother, il portfolio di lavori di Dale e Sylvie è a dir poco spettacolare. Per Dale Hayward e Sylvie Trouvé, lavoro e vita si intrecciano in modo irreversibile. E non [...]

Modelli consigliati

Non avere tutte le mie finestre condivise tra un singolo monitor e vedere la piena risoluzione è un ottimo modo per accelerare il processo di lavoro.

Da opere pluripremiate che vanno da Il piccolo principe a Bone Mother, il portfolio di lavori di Dale e Sylvie è a dir poco spettacolare. Per Dale Hayward e Sylvie Trouvé, lavoro e vita si intrecciano in modo irreversibile. E non lo farebbero in nessun altro modo! Sono sposati e sono abili animatori stop motion che hanno co-fondato See Creature Studios a Montreal.

For Dale and Sylvie, Work and Life are Intertwined

Per Dale e Sylvie, lavoro e vita sono intrecciati

Dale e Sylvie sono cresciuti entrambi in diverse parti di Toronto e si sono incontrati mentre lavoravano in uno studio chiamato Cuppa Coffee. Fu lì che entrambi iniziarono a lavorare sulle animazioni stop motion.

È interessante notare come Dale abbia iniziato i suoi studi sulla tradizionale animazione 2D. "Realizzavo un sacco di disegni", dice. Ha deciso di passare alle animazioni stop-motion quando qualcuno, durante la sua laurea, è passato chiedendo se voleva iscriversi ad un corso di stop-motion: "me ne sono innamorato all'istante", ride.

Lavorare su varie serie TV e spot pubblicitari è stato divertente. "Ma poi abbiamo avuto l'opportunità di trasferirci a Montreal", afferma Sylvie, "l'abbiamo presa e non ci siamo mai guardati indietro". È stato più facile gestirci e anche se la nostra famiglia era lontana ne abbiamo costruita una nostra, con due bambini.

Work is Fun When it Involves Something You Love

Lavorare è divertente quando fai ciò che ami

Il progetto See Creature è appena iniziato. A Montreal abbiamo girato alcuni film al National Film Board e da allora abbiamo iniziato a ricevere richieste di lavoro. Il cinema indipendente è stato un viale creativo perfetto per entrambi. "Abbiamo iniziato a dedicarci a progetti davvero interessanti", afferma Dale.

"La maggior parte del nostro tempo finisce con noi a disegnare e a discutere storie", ride Sylvie. "Amiamo ciò che facciamo, anche se spesso parliamo di lavoro anche in privato", rassicura Dale.

"Stai creando movimento, dando vita ad un personaggio o ad un oggetto"

Uno dei modi migliori per descrivere cosa fanno così bene Dale e Sylvie è spostare fisicamente le cose un fotogramma alla volta. "Che si tratti di un personaggio, un oggetto o persino qualcosa di simile ad un'arancia, lo stai spingendo un fotogramma alla volta", spiega Dale. Ad ogni fotogramma scatti una fotografia e la combinazione di migliaia di tali immagini crea l'illusione del movimento.

A Mini Live-Action Set

Un set live-action

Un set di animazioni stop-motion sembra un set in miniatura di live action. Ha tutto l'equipaggiamento che ci si potrebbe aspettare: telecamere, supporti, luci, sceneggiatura, ecc.

"In stop-motion l'animator di solito è responsabile dell'intera scena, mentre in CG puoi avere 10-15 animatori che lavorano su diverse parti di un singolo oggetto."

Devi possedere una scena completa. Una delle differenze significative tra l'animazione digitale e quella stop-motion risiede nel processo e nel software. Mentre l'animazione al computer si basa su frame "chiave", con il software che riempie fluidamente il resto del movimento, nell'animazione stop-motion si basa su un movimento fisico per ottenere fluidità e animazione. "È molto più fisico e ha molte più sorprese", afferma Sylvie.

Sylvie Moving the Puppet to Create an Illusion of Motion

Sylvie muove il pupazzo per ottenere l'illusione del movimento

Durante le riprese de "Il piccolo principe", uno dei lavori premiati di Dale e Sylvie, hanno usato marionette con abiti di carta. D'altra parte, durante le riprese di Bone Mother, un altro dei loro film famosi, "abbiamo usato molta stampa 3D e abiti reali", afferma Sylvie, "varia davvero in base alle diverse sceneggiature".

Work Begins Well Before the First Photo is Taken

Il lavoro inizia molto prima che venga scattata la prima foto

Il processo creativo varia in base al progetto. Quando si tratta di fare film come Bone Mother e Il piccolo principe, bisogna inventarsi idee, scene, posizioni, dialoghi e molte altre cose. Ma quando si lavoro su spot pubblicitari "le agenzie di solito vengono da noi con l'idea", spiega Dale, "quindi possiamo concentraci solo sull'implementazione di quella visione."

"È un sacco di lavoro, ma il risultato finale è gratificante".

Per realizzare le migliaia di scatti necessari per creare animazioni in stop-motion, Dale e Sylvie usano una fotocamera reflex. Fare decine di scatti per creare movimenti fluidi è già un lavoro scrupoloso. La gestione di tutte quelle immagini dal punto di vista software e hardware rappresenta di per sé un'altra sfida.

DragonFrame, uno standard del settore dell'animazione stop-motion, è il software preferito da Dale e Sylvie per acquisire e assemblare le loro foto. È uno strumento potente che li aiuta a controllare l'illuminazione, il controllo del movimento e tanto altro. "È un software potente ma anche semplice", afferma Sylvie. È necessario comporre la sequenza di immagini grezze, utilizzando Adobe After Effects. Una volta fatto, è come modificare un normale film su Adobe Premiere Pro!

Dale Focusing on Editing a Project

Dale mentre lavora sull'editing

Tuttavia, il lavoro di Dale e Sylvie spesso inizia molto prima ancora che venga fatto clic sulla prima immagine. Poiché l'animazione in stop-motion richiede modelli fisici e mobili, quando si riprendono film come Bone Mother, Dale e Sylvie sono costretti a scolpire modelli in Autodesk Mudbox e stamparli in 3D. Fare tutto ciò richiede una notevole quantità di hardware.

"Basta accenderlo e tutto funziona più velocemente!"

Poiché le potenti opzioni pre-costruite erano scarse e la costruzione di un PC da soli sembrava complesso, hanno deciso di utilizzare un iMac. "Ma vedere cosa ha fatto MSI con il desktop P100 è davvero impressionante", afferma Sylvie. Funziona benissimo ed è facile iniziare con esso. Inoltre si adatta perfettamente all'estetica del loro spazio di lavoro con linee eleganti e un design pulito e minimale.

"Oh dio, è così che deve apparire?"

La precisione del colore è particolarmente importante quando si lavora su progetti di questo genere. "Abbiamo aperto un vecchio progetto, che all'epoca pensavamo fosse grandioso", ridacchia Dale, "e abbiamo scoperto che ci siamo completamente persi così tanti dettagli come il colore, la saturazione e così tante altre cose."

That's What it was Supposed to Look Like!?

Ecco come doveva apparire!

Non è solo la precisione del colore del monitor UltraWide di MSI ha lasciare senza parole Dale e Sylvie. Il pannello ultrawide ci permette di lavorare su filmati e immagini ad alta risoluzione in Premiere Pro e After Effects, e avere comunque altro spazio per altre informazioni e cartelle. "Non avere tutte le finestre incrociate l'una sopra le altre è un ottimo modo per accelerare il flusso di lavoro", esclama Dale.

Having Everything Open at the Same Time Without Being Cramped for Space

Avere tutto aperto contemporaneamente è perfetto

Fare le cose più velocemente significa poter passare più tempo l'uno con l'altro, "per questo MSI ci ha aiutato parecchio, così abbiamo più tempo per stare assieme e riflettere sui prossimi prodotti".

Indietro

Storie correlate

thumbnail
Animation
Jean-Denis Haas
Animator

Jean-Denis Haas, o JD in breve, era un bambino come tutti negli anni '80, appassionato di film come Star Wars, Ghostbusters e Indiana Jones. Tuttavia non capita spesso che qualcuno che ami questo genere di cose riesca a lavorarci come animatore! Un sogno diventato realtà!