search

Jordy Vandeput

Film-maker creativo

Mentre la maggior parte delle persone che si diplomano alla scuola di cinema perseguono percorsi di carriera più tradizionali nell'industria cinematografica e dei media, la passione di Jordy per l'insegnamento lo ha portato a educare gli altri. Anche da bambino [...]

Modelli consigliati

Penso che il Creator P100X mi riesce a dare maggiore stabilità e sicurezza durante le lunghe sessioni di editing rispetto alle altre macchine tradizionali.

Da video-editor professionista a insegnante per una nuova generazione di professionisti creativi, Jordy Vandeput ha vissuto un viaggio davvero affascinante. Ha fondato Cinecom.net nel 2014, una società di formazione online che aiuta i futuri registi con tutorial online.

Mentre la maggior parte delle persone che si diplomano alla scuola del cinema perseguono percorsi di carriera più tradizionali nell'industria cinematografica e dei media, la passione di Jordy per l'insegnamento lo ha portato a educare gli altri. Anche da bambino volevo diventare un insegnante "per qualche motivo", aggiunge Jordy.

Jordy Vandeput

Con genitori che hanno incoraggiato i suoi hobby e i suoi interessi, Jordy ha potuto comprare la sua prima macchina fotografica a 12 anni. Ha iniziato a realizzare video girando con il suo skateboard: "volevo solo fare qualcosa di creativo", sorride Jordy.

"Adesso si è trasformato in un lavoro a tempo pieno, il che sembra ancora molto strano."

Ha iniziato come libero professionista, lavorando con la videocamera, modificando video e altre attività all'interno del suo set di competenze. "Insegnare online con i video era allora solo un hobby secondario", afferma Jordy. Ma i suoi insegnamenti online ha iniziato a prendere spazio, permettendogli di passare a tempo pieno nel 2018 e a realizzare tutorial su YouTube.

I tutorial di Cinecom coprono tutto, dal lavoro con la fotocamera alla post-produzione. Jordy spiega: "Esaminiamo gli effetti visivi e l'illuminazione e praticamente tutto ciò che riguarda la creazione e la modifica dei video."

"All'inizio non aveva molto attrezzatura."

Quando ho iniziato c'era solo Jordy e una telecamera. Era un tipo di tutorial che parlava, "molto semplice" aggiunge. In effetti all'inizio era solo Jordy che registrava i tutorial per insegnare ai suoi studenti come creare un'animazione del titolo o aggiungere effetti base.

Oggi Cinecom ha diversi dipendenti per gestire tutti gli aspetti del processo creativo. Lavorano come un team, con ogni membro del team che contribuisce e si aiuta a vicenda in base alle esigenze. Quando c'è più editing video il team sposta le attività in base alle varie competenze personali.

Sebbene abbia iniziato con un Macbook Pro, Jordy ha capito da subito che le sue applicazioni preferite sono su entrambi i device ma che l'hardware Windows è più alla portata. "Dopotutto Premiere Pro ha lo stesso aspetto su Mac OS o Windows", sorride.

Jordy Vandeput

"Per le idee di solito guardo il soffito e ragiono"

La produzione di tutorial di alta qualità del tipo creato da Cinecom richiede molto hardware e attrezzature. Alla domanda sul processo di creazione di un video tutorial, Jordy spiega che tutto inizia con un'idea. Ora, l'idea potrebbe venire dallo sguardo fisso al soffitto o dalla ricerca di argomenti popolari online.

Una volta che qualcuno ha un'idea, viene rapidamente filmata senza illuminazione per vedere se funziona. Quando sembra a posto, si può iniziare a scrivere lo script. "Dopo che la sceneggiatura è finita e pronta, di solito giriamo la nostra presentazione", dice Jordy. Quando il metraggio finale e B-roll è pronto, inizia la modifica utilizzando After Effects e/o Premiere Pro.

"L'editing video si basa ancora molto sul processore; è un'idea sbagliata comune che la scheda grafica / video svolga un ruolo più importante".

"Spenderei la maggior parte dei soldi per il processore e solo dopo guarderei alla scheda grafica", afferma Jordy.

Una scheda grafica migliore e più potente migliora le prestazioni, ma man mano che ti avvicini alle opzioni di alto livello il miglioramento inizia a diventare impercettibile. Tuttavia, spiega Jordy, "con il processore più ne hai meglio è."

"Ho il P100X in piedi qui accanto a me e ha all'interno solo hardware di prim'ordine. Funziona senza problemi."

Avere un canale YouTube significa lavorare praticamente tutti i giorni della settimana. Che sia a casa o nello studio Cinecom, Jordy può spesso trovarsi a dover lavorare su diversi software. È proprio per questo che adora avere una configurazione lavorativa anche a casa. "Le linee pulite dell'hardware MSI sono perfette", afferma, "non ha illuminazione RGB e si adatta molto bene al mio studio".

Jordy Vandeput

"Lavoriamo su hardware simili anche in studio ma in qualche modo sembra che il P100X di MSI lavori meglio su software come Premiere o After Effects."

"Sento che c'è una migliore stabilità derivante dal fatto che MSI produce la maggior parte dei componenti presenti all'interno di P100X", dice gesticolando sul desktop.

Il software MSI Creator Center ti consente anche di dare più risorse alle tue applicazioni professionali. "Puoi davvero sentire la differenza mentre lavori", esclama Jordy.

Indietro