Guida per la pulizia del sistema per performance e temperature migliori

By |
Che tu stia acquistando un nuovo notebook o costruendo un desktop la situazione è sempre la stessa: avrai prestazioni incredibili per i primi mesi ma poi, lentamente, le prestazioni peggioreranno. I giochi inizieranno ad avere problemi di stuttering, aprire solamente alcune schede in browser ti sembrerà un impresa.
 
   
No, potrebbe non essere necessaria aggiornare il tuo desktop. Polvere e altre particelle estranee possono penetrare nei componenti e ostruirli, aumentandone il calore. La pasta termica sulla tua CPU potrebbe aver iniziato a svanire e le tue ventole e dissipatori di calore non sono così efficienti come una volta. I problemi di flusso d'aria potrebbero anche essere aggravati da un cable management pessimo.
 
Tutto quello descritto sopra ha un impatto significativo sulle prestazioni, dai un'occhiata ad alcuni dei nostri test di seguito:

1: Cinebench Score prima della pulizia
 

2: Cinebench Score dopo la pulizia
 

1: Temperature e velocità di clock prima della pulizia
 

2: Temperature e velocità di clock dopo la pulizia
 
Anche se hai intenzione di aggiornare i tuoi componenti dovresti comunque ripulire il tuo sistema per assicurarti di non limitare in alcun modo le prestazioni del tuo hardware.
 
Pulire il tuo desktop o notebook potrebbe sembrare un'attività scoraggiante per coloro che non l'hanno mai fatto prima. Questa guida ti aiuterà a navigare senza intoppi nel processo senza danneggiare nessuno dei tuoi preziosi componenti. Un PC pulito offrirà una stabilità relativamente migliore, prestazioni migliori, sia di potenza che termiche.
 

Di cosa avrai bisogno

Metti insieme i seguenti prodotti prima di iniziare:
a) Un potente spray cleaner (lo fanno anche alcuni aspirapolveri) o una bomboletta d'aria compressa. In entrambi i casi, l'obiettivo è quello di soffiare aria pressurizzata nelle piccole alette per eliminare le prove.
b) Una maschera antipolvere. Fidati di noi, se il tuo sistema non è stato ripulito da un pò di tempo ti troverai ben presto avvolto da gigantesche nuvole di polvere.
c) Un panno morbido in microfibra. A volte l'aria compressa non sarà sufficiente. In questi casi devi fare affidamento sulla pulizia tradizionale.
 
 
d) Possibilmente uno spazio aperto dove eseguire la pulizia.
e) Fascette. Questi piccoli strumenti sono eccezionali quando si tratta di cable management.
f) Pazienza. La gestione dei cavi può essere frustrante a volte. Armati di pazienza.
g) Pasta termica. Dovrai riapplicare la pasta termica dopo aver rimosso il dispositivo di raffreddamento della CPU.
h) Soluzione di alcol isopropilico al 99% (IPA). Se non riesci a trovarlo, puoi persino utilizzare alcol al 75%.
 
Ora, iniziamo a pulire!
 

Ventole, filtri e pulizia della polvere nel dissipatore di calore della CPU

La polvere fa parte della nostra vita. Tende ad accumularsi nel tempo, raggiungendo livelli catastrofici. L'accumulo di polvere ostruisce il dissipatore, i filtri e le ventole, influendo pesantemente sulle prestazioni termiche del PC.
 
 
 
Un flusso d'aria tutt'altro che efficiente fa funzionare l'intero sistema a temperature più elevate del necessario, sprecando energia preziosa.
 

Processo di pulizia

a) Svita le ventole del case, il radiatore della CPU e il dissipatore di calore. Consulta il tuo manuale della CPU per istruzioni più dettagliate.
 
 
b) Se stai utilizzando il raffreddamento a liquido continua a leggere, altrimenti passa al passaggio successivo. Il dissipatore di calore a liquido verrà montato lontano dalla CPU, generalmente verso la parte anteriore o superiore del case. Rimuovere con attenzione la ventola e il dissipatore di calore dal case prima di svitare il dispositivo di raffreddamento fissato sulla CPU.
c) Rimuovere il processore dal suo socket e tenerlo a parte, preferibilmente da qualche parte lontano dalla polvere.
d) Punta la bomboletta d'aria compressa sul dissipatore di calore e sulla ventola della CPU. Se vedi che la polvere fuoriesce dal lato opposto, funziona.
e) Al termine, ripeti questa procedura anche con le ventole del case.
f) Ora, tuta la polvere dovrebbe essere fuori. Tuttavia nella maggior parte dei casi le ventole continuano ad avere molta polvere.
g) Usa un panno per pulire ciascuna ventola.
h) Le ventole e il dissipatore di calore della CPU ora dovrebbero apparire in questo modo.
 
 
 

Cable Management

Un pessimo cable management può influenzare negativamente il flusso d'aria su larga scala. Inoltre, se nel tuo case è presente un vetro laterale trasparente, guardare all'interno del case non ti farà un bel effetto.
 
 
Una volta che il dispositivo di raffreddamento della CPU e le ventole sono puliti, è necessario pulire anche i cavi di alimentazione. Se hai già gestito i cavi in modo efficiente, vai avanti e punta il soffiatore verso di loro. Questo dovrebbe togliere la maggior parte della polvere presente tra i cavi. 
 
Se devi migliorare il cablaggio prima di pulire l'interno del PC, continua a leggere!
 

Gestione dei cavi

a) Nella maggior parte dei casi, puoi trovare un foto proprio accanto al cavo di alimentazione a 24 pin della scheda madre. Allo stesso modo potrai trovare tali spazi per ogni singola porta di alimentazione sulla scheda madre.
b) Se i cavi di alimentazione non arrivano da dietro questi spazi vuoti, dovremo rifare il cablaggio. Se i tuoi fili stanno già utilizzando questi spazi vuoti, sei pronto per passare al passaggio successivo.
c) Rimuovi il pannello posteriore dal tuo case (dovrebbe aprirsi da entrambi i lati)
 
 
d) Scollegare i cavi che vanno dall'alimentatore (alimentatore) alla scheda madre e ad altri componenti come ventole e dispositivi di archiviazione.
 
e) Tira i cavi verso il retro del case e instradali attraverso gli spazi più vicini. Evita le sovrapposizioni il più possibile.
f) Assicurati di aver collegato tutti i cavi.
g) Ora, utilizzar le fascette per raggruppare i cavi in gruppi e premerli piatti contro la piastra posteriore del case.
 
 
h) Potresti anche fare un ulteriore passo avanti e organizzare I / O e cavi di alimentazione sul retro del case, come mostrato sopra.

Pulizia generale del sistema

Se hai un cable management fatto bene dovresti avere abbastanza spazio per ripulire il resto del tuo sistema.
 

Processo di pulizia

a) Soffia aria nel sistema dall'alto verso il basso
b) Una volta che hai finito con un lato, rimuovi la piastra posteriore del tuo case e pulisci anche quel lato.
c) Potresti incontrare più sporcizia testarda durante la pulizia del sistema. Usa il panno morbido per pulirli.
d) Si prega di evitare l'uso di detergenti liquidi durante questo processo.

Sostituzione della pasta termica della CPU

Ora che hai pulito il dispositivo di raffreddamento della CPU e l'interno del case, dovrai applicare nuovamente la pasta termica sul tuo processore prima dell'uso.

Processo di riapplicazione della pasta termica

a) Inumidire il panno morbido con un po 'di soluzione IPA al 99%. NON usare acqua per questo. Non funzionerà e rischierai la sicurezza della tua scheda madre e di altre parti.
b) Riposizionare la CPU nel socket della scheda madre prima di procedere. Renderà le cose molto più facile!
 
 
c) Tampona rapidamente la parte superiore del processore con la parte umida del panno e strofina delicatamente la pasta termica secca. Continuare a bagnare il tessuto secondo necessità. Non dovresti applicare molta forza se usi abbastanza della soluzione IPA al 99%.
 
 
d) Una volta che la parte superiore del processore è pulita, ripetere quanto sopra con il contatto di rame del dispositivo di raffreddamento della CPU (situato nella parte inferiore del dissipatore di calore per i dispositivi di raffreddamento dell'aria).
e) Una volta che sia il processore che la piastra di contatto del dispositivo di raffreddamento della CPU sono puliti e lucenti, prendi la tua pasta termica.
f) Applica una goccia di pasta, proprio al centro del processore. Non dovrebbe essere troppo grande o troppo piccolo. Quanto basta per distribuirsi uniformemente sul processore quando si applica il dispositivo di raffreddamento della CPU sopra di esso.
 
 
g) Reinstallare il dispositivo di raffreddamento della CPU sul processore senza spostarne troppo la posizione.
 
 
h) Questo è tutto. La tua CPU è pronta per ripartire.

Wrap-Up

Il tuo sistema dovrebbe funzionare più fresco e più veloce ora che hai rimosso tutta la polvere e lo sporco da esso. Dovrebbe offrire migliori prestazioni e una migliore stabilità dopo questa pulizia accurata. Per un'esperienza ancora più stabile, assicurati di aggiornare tutto il software e i driver all'ultima versione il prima possibile.
Nel caso in cui si esegua l'upgrade agli utlimi processori Ryzen di terza generazione, è possibile trovare la versione più recente del BIOS per tutte le schede madri MSI qui.
Subscribe to Our Blog

Stay up to date with the latest hardware,tips and news

By clicking the button, you agree to MSI's Terms of Service and Privacy Policy

us